Sono 306 i nuovi contagi da coronavirus in Italia, a fronte dei 282 di mercoledì, per un totale di 245.338, secondo i dati forniti dal ministero della Salute. Dieci i decessi nelle ultime 24 ore: 35.092 in totale. Aumentano i guariti: 214, per un totale di 197.842 unità. I pazienti ricoverati con sintomi negli ospedali italiani sono 713, 49 in terapia intensiva mentre 11.642 persone sono in isolamento domiciliare.

Nuovo focolaio in una Rsa a BolognaIn Lombardia i nuovi positivi sono 82, 30 nella provincia autonoma di Trento. In Emilia-Romagna, dove i nuovi casi registrati sono 55, la Regione ha individuato un focolaio in una casa-residenza di Bologna. Nella struttura, nelle ultime 24 ore ci sono stati 15 nuovi casi di positività, tre fra gli operatori e 12 fra gli ospiti. Molti di loro sono asintomatici e tutti sono in isolamento.

Nessun nuovo caso solo in Valle d’Aosta Solo in una regione, la Valle d’Aosta, non si registrano nuovi positivi nelle ultime 24 ore. In Emilia Romagna i nuovi casi sono 55, 26 nel Lazio, 22 in Veneto, 16 in Campania, 15 in Liguria, 10 in Abruzzo. Tutte le altre regioni hanno un incremento a una sola cifra. 

Gimbe: “Incremento stabile dei nuovi casi”A livello nazionale, il monitoraggio dei dati mostra unincremento stabile dei nuovi casi. Secondo la Fondazione Gimbe, nella settimana 15-21 luglio i nuovi contagi sono stati 1.408, contro i 1.388 della settimana precedente, a fronte di una lieve flessione del numero di tamponi diagnostici effettuati. La circolazione endemica del virus continua con forti differenze regionali: in 8 Regioni i casi sono in riduzione, in 11 in aumento e in 2 sono stabili. Il 57,2% dei positivi si concentra in Lombardia (7.010).