Cronaca Evidenza 

Bagheria, stop del prefetto a Libero Futuro. Il Pd: “Comune revochi concessione bene confiscato”

Il Pd di Bagheria interviene sul caso dello stop da parte del prefetto di Palermo a due associazioni antiracket perchè infiltrate dalla mafia. Una è di Bagheria. “Apprendiamo con preoccupazione -scrive il segretario del Pd Bagheria, Orazio Amenta – la notizia che l’associazione “Libero Futuro – associazione antiracket Libero Grassi Bagheria Valle Eleuterio”  non è stata ammessa nella lista delle associazioni antiracket della prefettura di Palermo. Secondo Repubblica: “Fra i soci fondatori di Libero Futuro Bagheria ci sono gli imprenditori Di Salvo, che stavano ristrutturando il palazzetto dello sport di Palermo,…






Continua
Cronaca Evidenza 

La truffa di medici e infermieri di Cefalù: interventi privati usando sale operatorie e farmaci dell’ospedale

Con l’accusa di truffa ai danni del servizio sanitario nazionale, peculato, falso e abuso d’ufficio i Nas dei Carabinieri di Palermo hanno denunciato 34 persone, tra medici, infermieri e personale amministrativo in servizio presso la Fondazione ospedaliera Giglio di Cefalù e l’assessorato alla Salute Sicilia. Il Nas palermitani, a conclusione di un’indagine avviata d’iniziativa e coordinata della Procura di Termini Imerese, ha notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari iniziate nel 2012. Gli indagati sono accusati anche di illecita gestione di specialità medicinali ad azione stupefacente, per un totale…






Continua
Cronaca Evidenza 

MAFIA: 25 ANNI FA LA STRAGE DI VIA D’AMELIO, CONCERTO DELLA FONDAZIONE LA CITTÀ INVISIBILE A BAGHERIA

Per ricordare nel giorno della strage di via D’Amelio, il magistrato Paolo Borsellino ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992 insieme agli uomini della sua scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina il Comune di Bagheria ha lanciato l’iniziativa, annunciata già nella giornata della memoria dedicata a Giovanni Falcone “#Bagherianondimentica”. Proposta dell’assessorato alla Pubblica Istruzione guidato da Romina Aiello, la manifestazione che mira a sensibilizzare i cittadini bagheresi, e soprattutto le giovani generazioni, al rispetto della legge e al rinnovo dell’importanza della…






Continua
Cronaca Evidenza 

Sorpresi a rubare infissi dalla clinica “Villa Maria Cristina”, due pregiudicati finiscono in manette

La Polizia ha arrestato, a Bagheria , per tentato furto due pregiudicati rispettivamente di 30 e 33 anni. Si tratta di  Salvatore Sciortino e Davide Napoli. I due sono stati sorpresi all’esterno della clinica Villa Maria Cristina, a rubare materiale ed infissi, così da ricavarne ferro, rame ed alluminio. La struttura, in stato di abbandono, è  stata presa di mira più volte dai ladri e, recentemente, anche dai due arrestati che, in quel caso, furono sorpresi dalle forze dell’ordine all’interno dell’edificio. Per quel tentativo di furto a Sciortino e Napoli…






Continua
Cronaca Evidenza 

Tragedia a Ficarazzi, morto un uomo investito da una Mercedes

Tragedia a Ficarazzi in provincia di Palermo. Un terribile incidente mortale, in via Libertà, continuazione di Via Meli. Dalle prime indiscrezioni sembra che un’auto una Mercedes Classe A di colore nero ha travolto e ucciso Nicolò Costa di 54 anni di Villabate. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione, la Polizia di Stato, la Polizia Municipale e i sanitari del 118. In attesa dell’arrivo del magistrato si stanno effettuando i primi rilievi per stabilire la dinamica dell’incidente di cui se ne stanno occupando gli agenti di polizia del…






Continua
Cronaca Evidenza 

Armi e proiettili in casa Arrestato un 29enne a Bagheria

I carabinieri di Bagheria hanno arrestato un uomo di 29 anni, Riccardo Maggiore Di Mauro, accusato di detenzione abusiva di arma clandestina e di munizioni da guerra e civili. I militari gli hanno trovato in casa una pistola Beretta con matricola abrasa, proiettili calibro 9 e 38. Trovati anche diversi cellulari e due berretti modificati simili a passamontagna. Il giudice ha convalidato l’arresto. L’uomo è stato condotto alla casa circondariale Cavallacci di Termini Imerese. (ANSA).






Continua
Cronaca Evidenza 

Bagheria, furto di rame in capannone In arresto un trentottenne di Ficarazzi

Stava portando via alcuni cavi di rame da un capannone dell’azienda Città della ceramica a Bagheria, per questo i carabinieri hanno arrestato un trentottenne di Ficarazzi. Ai militari era arrivata una telefonata con la quale si segnalava la presenza di un soggetto all’interno della struttura. Arrivati sul posto, gli agenti dell’Arma hanno trovato l’uomo che accatastava i cavi di rame su altri che erano già stati messi insieme. Il peso complessivo del materiale, poi restituito ai legittimi proprietari, era di tre chili. A seguito del rito direttissimo, svoltosi questa mattina presso il Tribunale diTermini Imerese, l’arresto è…






Continua
Cronaca Evidenza 

Bagheria: Evade da comunità e sfugge a un inseguimento: ritrovato a mare con moglie e figlio

Il 12 maggio scorso, il 36enne catanese Giovanni Piacente, era evaso dalla comunità terapeutica “Casa dei Giovani” di Bagheria, in provincia di Palermo, dove era recluso perché indagato per rapina aggravata. Il 10 giugno scorso, l’equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile del comando provinciale ha intercettato in via Wrzì a Picanello l’evaso mentre era a bordo di una Fiat Multipla. L’uomo, vedendo i carabinieri, è fuggito a folle velocità abbandonando poco dopo la macchina dileguandosi a piedi nel reticolo di strade del quartiere. Gli uomini del Nucleo Radiomobile non si…






Continua
Cronaca Evidenza 

Drammatico incidente nella notte a Bagheria, cinque feriti trasportati in ospedale

Drammatico incidente la scorsa notte ia Consolare a Bagheria, in prossimità dell’incrocio con Corso Butera alla “Punta Aguglia”. Una Fiat Punto e una Fiat 500 si sono scontrate per cause ancora da accertare e una delle due auto, la Punto, si è ribaltata rimanendo adagiata su un fianco. Feriti i due ragazzi e due ragazze che si trovavano nella Fiat 500 di Palermo e il guidatore della Fiat Punto, anche lui un giovane di Palermo. Sono intervenuti i sanitari del 118 che ha prestato i soccorsi e trasportato al pronto…






Continua
Cronaca Evidenza 

Bagheria: Abbandonò il figlio neonato sul balcone, confermati 6 anni di carcere

Una vicenda che tre anni fa sconvolse l’opinione pubblica: una madre, dopo il parto, aveva cercato di abbandonare il figlio completamente nudo sul balcone di una vicina. La corte di cassazione ha confermato la condanna di 6 anni di reclusione per la donna, accusata di tentato omicidio. La vicenda risale all’8 aprile del 2014: alcuni residenti della zona, continuavano ininterrottamente a sentire il pianto di un bambino, che dopo un po’ hanno cominciato a cercare. Il neonato è stato ritrovato sul balcone di via Giovan Battista Marino, 33, a Bagheria….






Continua
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com