Cronaca Home 

Una 357 magnum nascosta in casa, arrestato palermitano, l’arma inviata ai Ris per i controlli

I Carabinieri della stazione di Borgo Nuovo hanno arrestato Giuseppe Corona, 59enne, palermitano. La perquisizione dell’abitazione ha infatti permesso, in base al raòpporto dei carabinieri, il ritrovamento di una pistola, perfettamente funzionante e detenuta in modo illegale: un revolver smith e welson 357 magnum avvolto in una busta in plastica e occultato all’interno di un cassetto di un mobile. Accanto alla pistola vi era un’ascia, sequestrata anch’essa. La verifica, poi, della matricola riportata sull’arma ha permesso di scoprire che la stessa è risultata essere rubata nel 2013 a Modica (Rg), ai…

Continua
Cronaca Home 

Schianto in moto tra Capaci e Palermo. Due giovani morti in autostrada

Incidente mortale stanotte sull’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo. A perdere la vita Emanuele Giordano, 26 anni e Roberta Pellegrino, 25 anni, a bordo di una potente motocicletta, una Yamaha R1. Lo schianto è avvenuto alle 3.20, nel tratto di strada prima della galleria all’altezza di Isola delle Femmine, in direzione Palermo: ancora da accertare le cause dell’incidente. Per consentire le operazioni di soccorso il tratto è stato chiuso e poi riaperto nelle prime ore del mattino. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale «si tratterebbe di un incidente autonomo e non sono rimasti coinvolti altri veicoli». meridionews.it

Continua
Cronaca Evidenza 

Bagheria, investita mentre faceva jogging La donna è deceduta all’ospedale Civico

Non ce l’ha fatta Pierina Chiofalo, la 40enne di Bagheria che lo scorso sabato era stata investita a Bagheria mentre faceva jogging. La donna è morta dopo tre giorni di agonia. Le sue condizioni erano apparse infatti subito gravissime: la donna è stata trasportata dagli uomini del 118 prima al pronto soccorso della città e poi all’ospedale Civico di Palermo, dove è deceduta per le gravi ferite riportate. Centinaia i commenti di condoglianze da parte della comunità dei runners, ovvero i corridori del palermitano della quale la donna faceva parte. Al momento la salma è sotto sequestro giudiziario e…

Continua
Cronaca Evidenza 

Palermo Catania incidente nella notte, paura per un new jersey finito nella carreggiata

Incidente stradale sull’autostrada Palermo Catania. Una Fiat Panda con a bordo un uomo è finita fuori strada tra Villabate e Bagheria in direzione dell capoluogo etneo. Nell’impatto uno dei new jersey è finito in mezzo alla carreggiata. Tanta la paura per gli automobilisti che si vedevano l’ostacolo solo all’ultimo momento visto che la sede stradale era completamente al buoi. Per quanti vivono nei pressi dell’autostrada tanta paura. Tanto che qualcuno aveva ipotizzato che ci fosse stato un tamponamento a catena. Sono arrivati i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo…

Continua
Cronaca Home 

Ficarazzi, in fiamme l’auto del blogger Carmelo Pantano: escluso il dolo

Tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza grave: è il bilancio dell’incendio divampato questa notte  ai danni di una automobile parcheggiata in via Ugo La Malfa. Esclusa ogni possibile ipotesi di origine dolosa, Vigili del fuoco e Carabinieri hanno accertato che le fiamme sono state causate da un probabile corto circuito al motore. Erano da poco passate le due quando ad essere letteralmente divorata dal fuoco è stata una Opel Meriva nera di proprietà del Blogger Carmelo Pantano responsabile di Ficarazzi Blog. Stando a quando raccontato da chi ha assistito alla…

Continua
Cronaca Evidenza 

Rubata la statua della Madonna della Casa dei Giovani di Bagheria

Alla Casa dei Giovani di Bagheria è stata rubata nella notte la statua della Madonna- Il furto della statua segue di qualche giorno altri furti di piante messi a segno sempre nel giardino della comunità. “E’ un gesto molto grave e preoccupante – dice padre Salvatore lo Bue, direttore e fondatore della Casa dei Giovani – In questi giorno sono state rubate alcune piante. Adesso un oggetto sacro e di enorme valore simbolico come la statua della Madonna. La Casa dei giovani è un luogo di apertura ed inclusione e…

Continua
Cronaca Evidenza 

Incendio a Monte Catalfano, sganciati 16000 litri di acqua

Un elicottero HH-212 del soccorso aereo dell’Aeronautica militare (AMI) è intervenuto nel pomeriggio di oggi sul Monte Catalfano per concorrere alle operazioni di spegnimento di un vasto incendio sviluppatosi sulla catena montuosa che sovrasta il comune di Bagheria (Palermo). L’elicottero è decollato poco dopo le 16:00 su ordine del Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (Ferrara), il centro di comando e controllo che coordina questo genere di missioni in contatto diretto con il Centro Operativo Aereo Unificato (Coau) della Protezione Civile. Complessivamente, in oltre due ore e trenta minuti di…

Continua
Cronaca Home 

Dramma nei pressi di via Ammiraglio Rizzo a Palermo, una donna si lancia dal balcone

Dramma questa mattina in via Ruggero Marturano, non distante dalla via Ammiraglio Rizzo, nella zona della Fiera a Palermo. Una donna si è lanciata dal balcone di casa sua, al quinto piano di un palazzo. Sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto che constatare la morte. Le indagini sono condotte dagli agenti di polizia. Tanti i curiosi che si sono radunati nel luogo della tragedia. Una nuova tragedia della solitudine e della disperazione che proprio nel periodo in cui la città si svuota diventano sempre più frequenti….

Continua
Cronaca Evidenza 

Il falso pentito e Messina Denaro Leggeva i giornali e parlava ai pm

Giuseppe Tuzzolino aveva un solo obiettivo. Mettere a verbale tutto, tutto ciò che la sua memoria incamerava leggendo i giornali, guardando la televisione e consultando Internet. Tra le pieghe delle sue fantasie che gli sono costate, nelle scorse settimane, l’arresto per calunnia chiesto dai pm di Caltanissetta, spuntano interrogatori con vorticosi intrecci di fatti e nomi. Si fa fatica a seguire il ragionamento dell’architetto agrigentino ammesso al programma di protezione per i collaboratori di giustizia e ora rinchiuso in carcere. Il suo pezzo forte erano gli attentati ai magistrati. Così…

Continua
Cronaca Home 

‘Aiuto, c’è un pazzo che tenta di aggredire tutti’, Ferragosto di paura, ma arriva la polizia: arrestato

“Presto venite, c’è uno straniero pazzo che tenta di aggredire tutti, ci sono donne e bambini, chiunque si avvicini viene minacciato di morte”. E’ il contenuto di una delle tante telefonate giunte ieri sera alla sala operativa della polizia di Ragusa per segnalare quanto stava accadendo in piazza Duca degli Abbruzzi a Marina di Ragusa dove un ragazzo originario del Senegal minacciava i passanti. Ai poliziotti intervenuti dopo la segnalazione il giovane ripetva ‘I’ll kill you’ – ti ucciderò – così uno degli agenti in borghese della Squadra Mobile si è…

Continua
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com